Cosa fotografare quando piove

pexels-photo-890600.jpeg

Cosa fotografare quando piove

La fantasia è un posto dove ci piove dentro.
— Italo Calvino

Una giornata di pioggia può essere fastidiosa, specialmente quando si intromette proprio in quel weekend fuori porta che hai programmato da tempo, ma non temere, se la Fotografia è la tua passione, potrebbe essere un elemento di ispirazione, nonché un'ottima occasione per realizzare scatti stupefacenti.

La frequenza annua delle precipitazioni nel nostro Paese si aggira tra i 60 e i 120 giorni, perché non sfruttarli? Luci, colori, scenari, atmosfere, il mondo ordinario si tinge di magico, si ravviva cambiando forma.


pexels-photo-315191.jpeg

Vivi la città
Immagina quante occasioni ha da offrire la città durante una giornata piovosa, gli ombrelli spezzano il grigiore con la loro varietà di colori e i riflessi diventano parte integrante della struttura urbana con i loro giochi di luce: trova una location e non dimenticare di inserire uno o più soggetti. Usa tutta la tua creatività, sfrutta i neon delle insegne, passanti e situazioni simpatiche o di imprevisto, cogli l'attimo!

pexels-photo-414491.jpeg

La forza della natura
Se ami fare fotografia di paesaggio una giornata di maltempo può contribuire a valorizzare la bellezza della natura nei suoi molteplici aspetti. Immagina un cielo minaccioso su di un paesaggio montano, boschivo o marino, è una chiara dimostrazione di forza tra diversi elementi; non ti resta che esplorare e scegliere il miglior punto per cogliere questo spettacolo. Inoltre, se i time lapse sono la tua passione, la dinamicità di una giornata di pioggia è quello che fa per te!

pexels-photo-268819.jpeg

Invisibile agli occhi
Hai paura di sporcarti? No, vero? Avventurati nella vegetazione con il tuo obiettivo macro e racconta, tramite piccoli dettagli, come la natura (re)agisce ad una giornata di pioggia. Metti in risalto la trama ed il colore fulgido di fiori, foglie, rami, frutti, ragnatele, insetti e di tutti gli altri elementi dell'ambiente naturale che ti interessano e ispirano. È meraviglioso scoprire questi piccoli mondi, altrimenti invisibili agli occhi!

pexels-photo-320010.jpeg

Ritratti creativi
Hai organizzato uno shooting in esterna e piove? Non annullarlo! Come dicevo ad inizio articolo la pioggia è un elemento di grande ispirazione. Puoi sperimentare, in accordo con il tuo soggetto, tipi di fotografia alternativi che riportano la figura dell'essere umano a contatto con le sue origini, immagina la bellezza di un corpo che balla sotto la pioggia e diventa un tuttuno con il canto del vento.

buffalo-1822581_1920.jpg

I professionisti non si fermano mai
Vedi la pioggia come un limite? Sappi che i professionisti non si fanno certo intimidire da una condizione climatica avversa. Una giornata di maltempo richiederà inevitabilmente sacrifici aggiuntivi; io stesso ho realizzato fotografie in ambito fotogiornalistico, reportagistico e matrimoniale sotto la pioggia, imparando a sfruttare anche condizioni avverse con il fine di concedere ulteriore forza ai miei scatti.

girl-843076_1920.jpg

Non può piovere per sempre
Dopo la tempesta, il sereno. Sfrutta l'atmosfera onirica che la pioggia lascia dietro di sé. Cerca di raccontare, sfruttando qualsiasi mezzo e genere fotografico, le sensazioni di calma, malinconia, serenità o gioia che senti più tue; a volte anche fotografare solo ed unicamente per noi stessi è la chiave vincente verso il saper apprezzare questa meravigliosa forma di comunicazione.


Come vedi il maltempo non è necessariamente tuo nemico.

Un ultimo appunto, fotografa sfruttando i tuoi mezzi preferiti, come Smartphone, Reflex, Mirrorless, ma senza dimenticare di realizzare qualche scatto con gli occhi, respirare il profumo della pioggia, viverla, e, se è estate, fermarti un attimo per goderti la freschezza di un bel temporale rigenerante.

Buona Luce!